Spedizione Gratuita ed Assicurata

Apri menu Chiudi menu Menu
Apri menu dei grafici Chiudi menu dei grafici Grafici

Chiamaci: 800 126 359, 7 giorni su 7 - dalle 7:00 alle 22:00

Numero Verde Gratuito

Ora in Italia con spedizione assicurata

Oncia Grammo
Oro 1.613,84 € 51,886 €
Argento 20,852 € 0,6704 €

Aggiornamento 12:56 CEST 20/10/20

£ $

La produzione d'oro per paesi


La produzione d'oro:
.

Quando parliamo di produzione d'oro, parliamo principalmente di estrazione dell'oro; di quale paese ha la più alta produzione di minerale d'oro dalle proprie miniere. Questo dato è specifico all'interno della nazione di origine e non include gli investimenti di nazioni straniere attraverso una multinazionale.

Molti di questi paesi avranno le proprie raffinerie o zecche autorizzate e accreditate per produrre una gamma di lingotti e monete d'oro o argento (mix oro / argento) per la rivendita. Questo potrebbe coinvolgere le banche nazionali a far parte delle riserve di metalli preziosi di una nazione, o potrebbe essere il più ampio mercato pubblico, ma questo non è considerato parte della loro produzione complessiva di oro.

.

La più grande miniera d'oro al mondo - la Miniera di Grasberg in Papua, Indonesia. Foto su cortese concessione di Richard Jones e Flickr (licenza Creative Commons)

.

Top 10 dei produttori d'oro
.

La seguente classifica per i primi 10 produttori di oro si basa su dati pubblicati dagli sforzi congiunti di Metals Focus e del World Gold Council dell'aprile 2017. Questi dati sono pubblicati su base annuale, di solito poco dopo l'inizio del nuovo anno finanziario. Eventuali modifiche verranno apportate a questa pagina ogni qual volta saranno disponibili nuovi dati.

.

10) INDONESIA – 114,2 tonnellate

L'Indonesia ospita la più grande miniera d'oro del mondo, la miniera di Grasberg. La coincidenza vuole che sia anche la seconda miniera di rame più grande del mondo. Il sito è responsabile della metà di tutto l'oro indonesiano prodotto.

La produzione di oro dell'Indonesia è aumentata nel 2017 rispetto alle 109 tonnellate prodotte nel 2016, ma è ancora inferiore alla cifra del 2010 di 134,6 tonnellate. L'output è stato precedentemente ostacolato dal movimento Free Papua; un gruppo di liberazione o indipendenza che rivendica la Papua - una provincia orientale dell' Indonesia - per essere libera dai legami con l'Indonesia come i suoi vicini di casa, la Papua Nuova Guinea.

.

9) MESSICO – 122,4 tonnellate

Il Messico è meglio conosciuto per le sue miniere d'argento, ma ha una lunga storia nella produzione di oro, che risale a oltre 500 anni fa. Nel 2017 la produzione è scesa al di sotto del livello di 128,4 tonnellate di oro del 2016, ma il futuro del Messico ha un potenziale - Se il paese potesse ridurre i problemi legati alle bande criminali organizzate. I minatori di metalli preziosi nella regione sono stati oggetto di rapine a mano armata e rapimenti, oltre ad altre minacce e sfide, ma con la moderna tecnologia mineraria che apre nuove strade di ricchezza per il paese, il Messico potrebbe scoprire che non può permettersi di perdere l'espansione delle sue operazioni minerarie.

.

8) GHANA - 130,1 tonnellate

Il Ghana fa parte della regione africana detta Costa d'Oro. L'estrazione dell'oro nei primi anni '90 rappresentava oltre il 20% dell'offerta mondiale.

Gli inglesi erano a conoscenza dell'ambiente ricco di oro nell'Africa occidentale molto in anticipo e, con lo sfruttamento coloniale, hanno effettuato operazioni di estrazione vicino la Guinea per ottenere grandi quantità di minerale d'oro.

I dati del 2017 relativi alla produzione di oro sono leggermente diminuiti rispetto alle 131,4 tonnellate del 2016, ma l'ultimo aumento dei prezzi dovrebbe aiutare il settore dell'oro del Ghana a risalire di nuovo.

.

7) SUDAFRICA - 156,9 tonnellate

Il Sudafrica è una delle nazioni minerarie d'oro più importanti al mondo. Il paese vanta la più grande risorsa del mondo nel bacino di Witwatersrand, ma negli ultimi dieci anni è stato superato da diverse nazioni per produzione. Un tempo, il Sudafrica era responsabile del 15% dell'oro mondiale. Tale cifra rappresenta ora solo il 4,2% del totale globale.

L'oro costituisce una parte enorme dell'economia, ma l'incertezza politica ed economica ha contribuito a bloccare l'industria dell'oro in Sudafrica e, nonostante i migliori sforzi del Consiglio sui Minerali, il Sudafrica continua a lottare. La produzione di oro è diminuita nel 2017 rispetto alle 162,8 tonnellate del 2016.

La raffineria di Rand è la raffineria di oro più conosciuta del Sudafrica e il sito, precedentemente sede della Royal Mint, operava appena fuori la capitale di Johannesburg, producendo principalmente monete d'oro.

.

2020 1oz Krugerrand d'Oro

Disponibile

Da 1.723 €

Compra

2020 1/2oz Krugerrand d'Oro

Non disponibile

Da 891,60 €

Compra

2020 1/4oz Krugerrand d'Oro

Non disponibile

Da 460,90 €

Compra

2020 1/10oz Krugerrand d'Oro

Non disponibile

Da 192,00 €

Compra

.

6) PERÙ - 166,6 tonnellate

Il Perù è un paese insolito. Ha riserve affidabili di metalli preziosi ma, purtroppo, a causa della sua elevazione, è difficile portare macchinari e personale nei siti necessari dell'area. Seppur fosse possibile, l'altitudine di alcune località provocherebbe difficoltà con mancanza di ossigeno e conseguente affaticamento.

Economicamente, l'economia del Perù è leggermente migliorata negli ultimi due o tre anni, il che si lega all'incremento molto frazionato della produzione di oro; rispetto alle 166 tonnellate del 2016.

.

5) CANADA – 171,2 tonnellate

Il Canada è famoso per la produzione di prodotti a base di latte, il legname e l'estrazione dalle miniere, e quest'ultimo di questi tre sta andando sempre più forte. Nel 2014 il paese ha raggiunto i livelli del Sud Africa per la produzione di oro, e un anno dopo l'aveva superato. Il Canada ha registrato 163,1 tonnellate di oro nel 2016 e ne ha aggiunto altre 8,1 tonnellate nel 2017.

Gli investitori e i collezionisti probabilmente conosceranno meglio il Canada per la sua produzione di monete Maple. Queste sono disponibili in oro, argento e platino e sono prodotti presso la sede della Canadian Mint a Ottawa.

.

2020 Maple d'Oro 1oz

Disponibile

Da 1.716 €

Compra

2020 Maple d'argento 1oz

Disponibile

Da 29,00 €

Compra

2020 Maple d'Oro 1/10oz

Non disponibile

Da 197,40 €

Compra

.

4) STATI UNITI - 210 tonnellate

Il governo degli Stati Uniti è stato il primo dei primi 10 paesi produttori di oro a pubblicare i suoi dati per il 2018. La produzione di oro negli Stati Uniti è passata da 229,1 tonnellate del 2016 a 243,6 tonnellate del 2017, quindi la cifra di 210 tonnellate è diminuita in modo piuttosto netto – tornando ai livelli del 2014. Si ritiene che il debole Dollaro USA abbia danneggiato il potere di spesa delle compagnie minerarie nella prima metà del 2018, sebbene alcuni danni siano stati mitigati dal rafforzamento dello stesso Dollaro nel corso dell'anno.

A partire dal 2014/2015, gli Stati Uniti avevano tre delle prime 10 miniere d'oro più grandi del mondo: Carlin, Goldstrike e Cortez, i quali sono ancora importanti siti minerari tuttoggi.

.

.

3) RUSSIA – 272,3 tonnellate

La posizione della Russia non è scontata, dato che il paese rappresenta circa il 15% della produzione mondiale totale di minerali, anche se il paese è stato più nelle notizie per il suo quasi monopolio sul palladio (e la conseguente bolla dei prezzi a breve offerta) piuttosto che il sulla produzione d'oro.

Ci sono molte miniere d'oro attive nel più grande paese del mondo e, con l'obiettivo del presidente Putin di sostituire le riserve della nazione con l'oro anziché con il dollaro USA, far crescere il settore delle miniere d'oro è un gioco da ragazzi per il premier russo.

La produzione di oro è aumentata nel 2017 rispetto a un totale di 253,2 tonnellate del 2016.

.

2) AUSTRALIA – 289 tonnellate

L'Australia è un'isola ricca di oro. Gli inglesi ne approfittarono e stabilirono filiali Royal Mint a Sydney, Melbourne e Perth, e quest'ultima è ora la raffineria ufficiale di lingotti per l'intera Australia, riferendo al governo regionale dell'Australia occidentale.

La produzione di oro è leggermente aumentata tra il 2016 e il 2017 - in aumento da 287,7 tonnellate - ma il paese potrebbe sperimentare un aumento più marcato della produzione di oro quando i dati del 2018 saranno rivelati, in coincidenza con l'aumento dei prezzi dell'oro.

.

.

Il più grande produttore di oro
.

1) CINA - 429,4 tonnellate

La Cina è sia il maggiore produttore mondiale di oro sia il più grande consumatore mondiale di oro, anche se considerato che è il paese più popolato del mondo, non dovrebbe sorprendere troppo se vince sul fronte della domanda di oro.

La Cina ha superato il Sudafrica come il più grande produttore mondiale di oro nel 2007 e da allora non è più stata superata. La produzione cinese di oro nel 2017 è stata significativamente ridotta rispetto alla cifra del 2016 di 463,7 tonnellate e il livello più basso di produzione rispetto alla cifra del 2012 di 413,3 tonnellate. Alcuni sosterranno che il predominio della Cina è dovuto al coinvolgimento nelle miniere d'oro in nazioni come la Tanzania e il Ghana e che la loro produzione di oro viene contata direttamente come cinese.

Come la Russia, le controversie della Cina con gli Stati Uniti d'America (in particolare la guerra commerciale) hanno visto turbolenze economiche. Il paese sta cercando di passare dal dollaro USA alle riserve garantite, e la Cina ha iniziato ad aumentare le sue riserve auree nazionali da dicembre 2018 - dopo due anni di non acquisto e quasi due decenni di informazioni poco o nulle sulle riserve auree della nazione.

Questa turbolenza - e il rallentamento economico globale per tutto il 2018 - potrebbe essere considerato il motivo principale per cui anche la produzione di oro della Cina sta perdendo ritmo, ma con i prezzi dell'oro che risalgono, l'appetito potrebbe ben vedere la domanda di oro (e successivamente l'uscita) in ascesa.

.

Panda Cinese 15g d'Oro - 2020

Non disponibile

Da 915,70 €

Compra

Panda Cinese 1g d'Oro - 2020

Non disponibile

Da 96,90 €

Compra

Panda Cinese 3g d'Oro - 2020

Non disponibile

Da 213,50 €

Compra

Panda Cinese 8g d'Oro - 2020

Non disponibile

Da 508,40 €

Compra